Mantenere una distanza di sicurezza dalle case/dai villaggi 

Exchange
italy
14
2
Mantenere una distanza di sicurezza dalle case/dai villaggi 


E' necessario mantenere una distanza di sicurezza da case e villaggi o usare accorgimenti che riducano la minimo i rischi per le persone.

Polizza assicurativa di responsabilità civile

E’ importante evitare che le persone passino o interferiscano con le traiettorie di volo delle api.

La legge prevede che gli alveari debbano essere collocati almeno a 5 metri dai confini con altre proprietà (sia che ci siano abitazioni o meno). Questa distanza può essere ridotta se tra le due proprietà c’è un ostacolo (un muro, una siepe, un pannello) di almeno due metri di altezza o che ci sia un dislivello di almeno 2 metri altezza.

Queste disposizioni valgono ovviamente anche nel caso dell’apicoltura urbana. Un alveare quindi difficilmente può essere messo su un balcone (perché troppo vicino ad altri appartamenti o uffici), mentre potrebbe essere collocato sul tetto di un edificio se c’è un dislivello di almeno 2 metri (l’apiario deve trovarsi sopra) con le finestre sottostanti.

La legge prevede una distanza minima di 1 Km degli alveari dagli zuccherifici. Valutare, comunque, il flusso nettarifero della zona in cui si trova l’apiario perchè, qualora non fosse sufficiente nell’arco della stagione, le api potrebbero bottinare a distanze superiori ad 1 km raggiungendo lo zuccherificio. Questo a danno dell’apicoltore (le api bottinano lo zucchero), delle stesse api e dei dipendenti dello zuccherificio. Pertanto sarebbe consigliabile evitare di collocare l’apiario nel raggio di 4-5 km dallo zuccherificio.

Le distanze minime possono in ogni caso non essere sufficienti per garantire una adeguata sicurezza: è necessario valutare l’uso degli spazi circostanti da parte delle persone per evitare il rischio che queste si trovino a contatto anche accidentale con le api in volo.

Oltre alla sicurezza fisica delle persone è importante tener conto delle possibili controversie che possano scaturire dalla presenza di alveari che in particolare sono due:

-lo sporcare facciate, arredi e panni da parte delle feci delle api

-la presenza delle api ad abbeverarsi ai bordi delle piscine durante l’estate

-la formazione di sciami (specialmente durante il periodo primaverile)

Nel primo caso è importante valutare le direzioni principali di volo delle api. Nel secondo caso può essere utile (ma a volte non sufficiente) garantire la presenza di abbeveratoi agli alveari in modo da offrire loro una fonte d’acqua più comoda ed evitare che vadano ad abbeverarsi alle piscine.

In ogni caso è sempre consigliato essere in possesso di una polizza assicurativa di Responsabilità Civile.

Le distanze minime dai confini possono essere ridotte in caso di barriere, come siepi, pendii naturali, o ltre barriere alte almeno 2 metri.

© Matteo Giusti
© Matteo Giusti

Stipulare una polizza assicurativa di responsabilità civile sugli alveari può esser molto utile per far fronte a controversie e ad eventuali richieste di risarcimenti di danni.

In Italia sono disponibili prodotti assicurativi specifici a prezzi agevolati per gli apicoltori.

In caso di presenza di zuccherifici, in Italia la legge prevede che gli apiari debbano essere collocati ad una distanza di almeno 1Km dall’impianto industriale.

© Matteo Giusti

Riferimenti bibliografici

A. Pistoia – (2010) – Apicoltura tecnica e pratica – Edizioni L’informatore Agrario, Verona

Legge n. 313 del 24 dicembre 2004 – Disciplina dell’apicoltura PDF

Le distanze minime di legge degli alveari dai confini e dalle strade sono normate dall'articolo 8 della Legge 313 del 2004 che recita:
"Gli apiari devono essere collocati a non meno di dieci metri da strade di pubblico transito e a non meno di cinque metri dai confini di proprieta' pubbliche o private. Il rispetto delle distanze di cui al primo comma non e' obbligatorio se tra l'apiario e i luoghi ivi indicati esistono dislivelli di almeno due metri o se sono interposti, senza soluzioni di continuita', muri, siepi o altri ripari idonei a non consentire il passaggio delle api. Tali ripari devono avere una altezza di almeno due metri. Sono comunque fatti salvi gli accordi tra le parti interessate.
Nel caso di accertata presenza di impianti industriali saccariferi, gli apiari devono rispettare una distanza minima di un chilometro dai suddetti luoghi di produzione".

Does the description correspond to the practice applied in your country?
14
2