Sostituire i telaini dell’alveare (quanti e quando)

Exchange
italy
0
0
Sostituire i telaini dell’alveare (quanti e quando)


Sostituire i telaini è importante sia per questioni di igiene, sia perché ad ogni ciclo di covata il lume interno della cella si restringe rendendolo poi troppo piccolo ed inadatto […]

telaini (nudi o armati)
fogli cerei

Sostituire i telaini è importante sia per questioni di igiene, sia perché ad ogni ciclo di covata il lume interno della cella si restringe rendendolo poi troppo piccolo ed inadatto per l’allevamento di nuove api. In genere si consiglia di sostuituire almeno 3 telaini all’anno ad alveare, eliminando quelli più vecchi di 3 anni, o quelli sciupati o ammuffiti.

Per ottimizzare la sostituzione dei telaini è consigliabile mettere quelli più vecchi alle estremità dell’arnia nelle visite di preinvernamento. Così a fine inverno o a primavera li troveremo vuoti sia di scorte che di covata e pronti da asportare.

© Kristina Gratzer
© Blanca Montoro

Un altro modo per sostituire i telaini quando sono pieni di covata e di scorte è quello di utilizzarli per la produzione di sciami artificiali. Il nuovo sciame avrà così 5 telaini vecchi a cui si aggiungeranno man mano che cresce dei fogli cerei.

Tutti i telaini vecchi che vengono tolti dall’arnia devono essere rimpiazzati con fogli cerei, in modo che in alveare ci siano sempre telai con cera non troppo vecchia.

Does the description correspond to the practice applied in your country?
0
0