Valutazione interna della colonia

Exchange
italy
0
0
Valutazione interna della colonia


Ad ogni visita è importante valutare la situazione interna della famiglia, prendendo in considerazione vari aspetti: la forza della famiglia, la presenza della regina, l’attività di ovideposizione, la consistenza delle […]

Ad ogni visita è importante valutare la situazione interna della famiglia, prendendo in considerazione vari aspetti: la forza della famiglia, la presenza della regina, l’attività di ovideposizione, la consistenza delle scorte, la presenza di sintomi di malattie o di parassiti.

La forza della famiglia si valuta considerando quanti telaini sono ben coperti dalle api e quanta superficie a disposizione è occupata dalla covata.

Una famiglia forte in piena stagione deve avere tutti i telaini ben coperti di api e almeno l’80% dei telaini con ampie superfici di covata compatta.

Anche la quantità di scorte di polline e miele va monitorata attentamente.

© Małgorzata Bieńkowska
© Flemming Vejsnaes

La presenza della regina si può valutare sia cercandola e vedendola, sia guardando se ci sono uova deposte nelle cellette. Le uova infatti hanno una durata di 3 giorni prima di diventare larve, quindi se ci sono le uova vuol dire che, al limite 3 giorni prima, la regina era presente (e con tutta probabilità c’è ancora). In questo caso, anche se la regina è assente, le api sono ancora in grado di allestire celle reali prelevando delle uova per far sviluppare una nuova regina.

La presenza di sola covata maschile, anche in celle da operaie è un segno classico della presenza di una ape operaia fucaiola, che ha inziato a deporre uova dopo una assenza prolungata della regina.

© Blanca Montoro

© LEONIDAS CHARISTOS

La attività di ovideposizione si valuta guardando la superfice occupata dalla covata e la sua “qualità”. Ampie superfici di covata compatte sono indice di una buona attività di ovideposizione.

Al contrario, superfici di covata piccole, con covata difforme, a mosaico o con celle con covata di età nettamente diversa è indice di una cattiva attività di ovideposizione.

© BTHENET SPAIN
© Matteo Giusti

La valutazione delle scorte si fa contando i telaini con miele e polline.

Una buona dotazione di scorte è data da circa due telaini da nido con miele e circa due mezzi telaini di polline.

La valutazione sanitaria deve accertare l’assenza o la presenza di sintomi evidenti di malattie o di parassiti.

© LEONIDAS CHARISTOS

Does the description correspond to the practice applied in your country?
0
0