Identificare il momento migliore per i trattamenti contro la varroa in base alle aree climatiche nazionali

Best practice
italy
20
0
Identificare il momento migliore per i trattamenti contro la varroa in base alle aree climatiche nazionali


I trattamenti antivarroa sono necessari per garantire la sopravvivenza degli alveari, la loro salute e la loro produttività.

Farmaci veterinari per la lotta alla varroa

La scelta del periodo migliore per i trattamenti anti-varroa deve prendere in considerazione i seguenti aspetti:

– le finalità dell’allevamento delle api (produzione miele, impollinazione, ecc…)

– i momenti di flusso produttivo (es. nettarifero)

– le strategie aziendali (nomadismo, momento di formazione nuclei, ecc…)

– le fasce fito-climatiche in cui sono allevate le api

– la densità apistica della zona.

In generale si possono indicare due periodi favorevoli ai trattamenti anti-varroa nelle zone temperate e sub-tropicali:

– uno in estate, quando il flusso nettarifero è basso a causa del caldo (o della siccità);

– uno in inverno, quando la quantità di covata opercolata è minima o completamente assente a causa del freddo.

Se in apiario sono presenti alveari con un alto livello di infestazione (vedere la pratica a questo link per capire come valutare il livello di infestazione) è possibile sospendere le produzioni ed effettuare il trattamento in altri periodi dell’anno.

© B-THENET Administrator

E’ consigliato trattare gli sciami naturali appena raccolti (dopo che lo sciame si è insediato e ancora non ha covata ricettiva), in quanto non in produzione e completamente privi di covata, garantendo sin da subito un abbattimento del livello di infestazione.

In Italia, in base alle fasce fito-climatiche in cui sono allevate le api, si possono individuare dei momenti precisi in cui verificare se è assente la covata (si ricorda che i trattamenti a base di acido ossalico sono efficaci in assenza di covata), ed applicare diversi trattamenti (sempre considerando l’importanza di alternarli per evitare fenomeni di resistenza ai principi attivi):

zona montana: verificare assenza di covata in inverno per il clima più rigido (considerare che in presenza di basse temperature trattamenti evaporanti con farmaci a base di timolo possono essere inefficaci)

zona collinare: verificare assenza di covata in inverno

zona costiera: verificare assenza di covata in inverno ed in estate (considerare che in presenza di alte temperature trattamenti evaporanti con farmaci a base di timolo possono essere pericolosi per le api)

E' obbligatorio utilizzare solo farmaci veterinari registrati in Italia, seguendo le indicazioni presenti nel foglietto illustrativo.
Per gli apicoltori professionisti è necessario registrare i trattamenti nel registro dei trattamenti vidimato dalla autorità veterinaria pubblica.

Does the description correspond to the practice applied in your country?
20
0